• Valerio Maria Murgolo

Cos'è l'eLearning?

Il digitale ha cambiato il modo di intendere la formazione, oggi molto più interattiva, adeguata ai tempi, immersiva ed efficace, anche perché diluita nel tempo e accessibile facilmente.



Per eLearning si intende l'apprendimento online, che grazie alle tecnologie e i nuovi studi, permette di coinvolgere lo studente in un’esperienza emozionale.

Nel tempo si sono sviluppare diverse forme di eLearning:


1) flipped learning o didattica capovolta, che ribalta il tradizionale metodo di insegnamento, affermando che le competenze cognitive di base dello studente, come memorizzare, ascoltare, guardare, possono essere attivate prevalentemente a casa. Invece le competenze cognitive alte, come creare, costruire, applicare, possono essere svolte in classe con gli altri studenti e un tutor a facilitare.


2) Interactive learning, basato sull’interazione con lo schermo ed i contenuti eLearning, anche con il supporto di video immersivi, visori e realtà aumentata.

Usata molto in attività scolastiche, si sta diffondendo sempre più anche nelle grosse realtà organizzative per la formazione del personale.


3) Game based learning, si intende quando l’apprendimento è realizzato attraverso l’uso di giochi o videogiochi. L'uomo gioca da sempre, da piccoli impariamo giocando e per questo motivo il processo formativo risulta molto efficace, anche sorretto dalle tecnologie che supportano la creazione di ambienti simili o superiori alla realtà.


A sua volta suddiviso in:

-learning game, quindi usare sfide e giochi, con regole, scelte e feedback, con l'obiettivo un percorso formativo.

-gamification, che invece è un processo in cui le meccaniche di un gioco sono trasferite in un ambiente non ludico.


Tutti sappiamo che le informazioni oggi sono tante, siamo in sovraccarico neurologico, abbiamo abbassato il livello di attenzione, siamo sempre di fretta e desideriamo avere diversi device a disposizione, per questi motivi un corso eLearning deve essere:


  • accessibile, in qualsiasi momento, luogo, device

  • on demand, sempre disponibile su richiesta dell'utente

  • interattivo, quindi capace di agire su entrambi i lati

  • modulare, diviso in moduli, che ad ogni livello restituiscano un feedback

  • esaustivo, che fornisca le informazioni più rilevanti

  • immersivo, che permetta di vivere un’esperienza emozionale, quindi più ricordabile.

  • con apprendimento a dimensione di morso, o microlearning, quindi formato da pillole formative che esauriscano un argomento o obiettivo, definito "need-to-know", in massimo 5 o 6 minuti.

  • completo di tutti i formati a disposizione, video, testi, slide e podcast, da sfruttare quando non si può essere davanti uno schermo.

Il digitale ci aiuta nel trovare nuove soluzioni, nuovi processi, nuove esperienze, quindi come sempre, formati, informati e fallo in eLearning